La grande chance, nel calcio italiano, a 26 anni. Questa l’opportunità che vivrà nei prossimi giorni l’attaccante cileno Patricio Pascual De Gregorio, classe 1994, che si è guadagnato sul campo, a suon di gol, il grande salto in Lega Pro. Il sudamericano è figlio di quel Pascual Renato De Gregorio, centravanti del Bari tra il 1999 ed il 2001.

Il padre, nella sua esperienza italiana, non ebbe grande fortuna, collezionando una decina di presenze nel massimo campionato, con una sola rete, in Coppa Italia, contro il Torino. Il figlio, dopo qualche esperienza in Patria, è stato scovato, nello scorso mercato invernale, dai dirigenti dell’USD Rocca di Caprileone, militante nel campionato di Promozione siciliana.

Il ragazzo, reduce dai 12 gol realizzati nella terza serie del suo Paese con i colori del Comunal Cabrero, non ha tradito le aspettative. Ha trascinato, infatti, la sua nuova squadra alla salvezza, con 10 prodezze in 11 partite. Ora, come ha annunciato nelle scorse ore il Dg del Piacenza Marco Scianò, partirà in ritiro con gli emiliani, per un periodo di prova, nella speranza di guadagnarsi un contratto da professionista in Lega  Pro.

Sezione: News / Data: Gio 13 agosto 2020 alle 16:30
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print