Una situazione particolare, che potrebbe incidere in maniera pesante, in casa Bisceglie, sullo svolgimento della gara di stasera. A più riprese, infatti, nel corso della settimana appena trascorsa il mister Bucaro ha sostenuto di non voler rischiare, nel derby di oggi contro il Bari, i cinque giocatori diffidati. In caso di cartellino al S. Nicola, infatti, questi calciatori mancherebbero, nello scacchiere biscegliese, almeno nella gara d’andata dei playout che vedranno impegnati i pugliesi contro la Paganese.

Già orfani degli squalificati Vona e Priola, centrali difensivi titolari, i neroazzurrostellati, se dovessero mantenere quanto sostenuto anche dal direttore generale Tavano, martedì scorso, ai nostri microfoni, non dovrebbero, quindi, schierare dal primo minuto i diffidati Andrea Cittadino, metronomo della squadra e capocannoniere della compagine con 7 reti realizzate sin qui, il terzino sinistro Giron, l’altro elemento fondamentale della linea mediana Maimone ed i due under Antonio Musso e Nicola Zagaria. Per questi cinque, infatti, è ipotizzabile tutt’al più un utilizzo a gara in corso. Con la dovuta attenzione a non rimediare cartellini.

In diffida, per il Bari, ci sono invece Celiento, Di Cesare, Rolando e Semenzato. Anche per loro, in caso di giallo, scatterebbe la squalifica ai playoff.

Sezione: News / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 16:00
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print