Si giocava quindici anni fa, il 19 giugno 2004, la sfida fra Venezia Bari, valevole per i playout del campionato di Serie B. I galletti, che disputarono il ritorno in trasferta in virtù della peggiore posizione in campionato, arrivarono nella città lagunare forti dell'1-0 conquistato fra le mura amiche. 

Il primo tempo si chiuse senza gol, nonostante la rete sfiorata dal biancorosso Cordova, che colpì il palo a tempo scaduto. Il Venezia passò in vantaggio al 5° della ripresa con Breiller, accendendo una partita fino ad allora tranquilla. Saranno tre gli espulsi a fine gara, vittime del nervosismo dato dall'altissima posta in palio del match. Il padrone di casa Manetti ed i baresi Markic e Bruno terminarono la loro partita anzitempo, ed i lagunari chiusero la gara nel recupero con Biancolino.

Fiumi di lacrime per i tifosi del Bari, graziati dalla sorte. I biancorossi ottennero, infatti, il ripescaggio in Serie B a causa del fallimento del Napoli. Quest'ultimo porterà, inoltre, all'inizio dell'era De Laurentiis nella città partenopea.

Sezione: Amarcord / Data: Mer 19 Giugno 2019 alle 23:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print