Un Bari non certo trascendentale strappa i tre punti contro il Bisceglie, grazie ai gol di D’Ursi ed Antenucci, e si piazza quarto in classifica al termine della stagione regolare, assicurandosi di esordire, ai playoff, il 12 maggio prossimo. Anche nel derby casalingo di questa sera, i galletti sono riusciti a complicarsi la vita, passando in svantaggio dopo soli quattro minuti di gioco, con un bel contropiede degli ospiti finalizzato da Rocco.

La reazione degli uomini di Auteri,  nonostante le non poche  difficoltà nella manovra, ha portato al pari di D’Ursi, in chiusura di prima frazione. Per aver ragione dei nerazzurro stellati, ridotti in dieci per l’espulsione di Pedrini a mezz’ora dal termine, ci è voluto un acuto di Antenucci, a sette minuti dal novantesimo.

A dare un po’ di brio ai biancorossi, l’ingresso di Mercurio, poco prima del gol decisivo. Il ragazzo diciassettenne, infatti, ha dato ancora una volta prova di poter essere utile, in ottica playoff. Ora la testa del club dei De Laurentiis deve comunque essere rivolta agli spareggi.

Troppo presto per capire quale possa essere l’avversaria, nel match in programma tra dieci giorni, al S. Nicola.  Ad affrontare i pugliesi sarà la peggior classificata tra le vincenti delle sfide in programma domenica prossima. Si fronteggeranno, in quella data, Juve Stabia e Casertana, Catania e Foggia, e Palermo-Teramo.

Questo quadro, però, potrebbe cambiare in caso di accoglimento del ricorso degli etnei, che hanno richiesto la restituzione di due punti in classifica. Se il reclamo, da discutere il 5 maggio, venisse accolto, sarebbero i siciliani ad affrontare la Casertana, ed i satanelli a vedersela, in trasferta, con le vespe campane. 

Sezione: Copertina / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 22:48
Autore: Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Print