Il prossimo colpo in entrata del calciomercato biancorosso dovrebbe essere Antonio Mazzotta. L’ex terzino di Crotone e Pescara è un profilo gradito al direttore sportivo Ciro Polito e potrebbe aggiungersi in ritiro alla rosa a disposizione di mister Mignani. Tuttavia stando quanto rilevato in esclusiva dalla nostra redazione, l’annuncio non pare così imminente. La trattativa contrattuale è ben avviata ma in questo momento le cessioni degli esuberi risultano particolarmente bloccate, rallentando così anche le operazioni in entrata. Il classe '89 appare però destinato a vestire la maglia del Bari entro la fine del mese.

Al momento le difficoltà in uscita non sono però direttamente collegabili al terremoto Covid di ieri. La circostanza attuale rende il tutto più complicato (preparazione e conoscenza tecnico-giocatori) ma quantomeno nessuno degli attuali positivi era vicino al passo d’addio, non scombinando alcun piano nell’immediato. L’obiettivo resta però quello di cercare di trovare il maggior numero di soluzioni in tempi celeri.

Nel pomeriggio, intanto, la squadra ha tirato un sospiro di sollievo, visto che gli ultimi tamponi effettuati non hanno evidenziato alcun ulteriore caso ma la routine proseguirà quotidianamente. La società è però serena e fiduciosa di poter riavere a disposizione i ragazzi positivi, tutti in buone condizioni, nei prossimi 8-10 giorni. D’altro canto si sono notevolmente abbassate le chance di poter disputare un test amichevole nel corso ritiro. Oltre la gara con la Settaurense, anche quelle contro Hellas Verona Primavera e Legnago potrebbero essere cancellate ma molto dipenderà dall’evoluzione delle negativizzazioni.  

Sezione: Esclusive / Data: Gio 22 luglio 2021 alle 19:30
Autore: Gianmaria De Candia
vedi letture
Print