Protagonista della scalata del Napoli di De Laurentiis dalla C alla Serie A, Gennaro Iezzo è stato il portiere titolare nel periodo di rilancio dei partenopei. Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, ecco le sue parole: “Playoff? L’esperienza sarà il fattore che farà la differenza ed il Bari ne ha parecchi di calciatori con questa caratteristica che richiede la gestione dei diversi momenti. La piazza è giustamente esigente e vuole lasciare la Serie C ma la situazione post Covid ha scombussolato le carte in tavola: il Bari ha la squadra più forte ma può succedere di tutto”.

Iezzo ha poi parlato del suo matrimonio col progetto De Laurentiis quando dalla Serie A si trasferì in Serie C: “Nel mio caso una buona parte della decisione fu presa dal cuore: tifo Napoli da sempre e giocare lì era sempre stato il mio sogno. In generale, però, la progettualità che offre la famiglia De Laurentiis fu una garanzia e le stesse dinamiche si stanno replicando a Bari. Il Napoli è passato in circa 15 anni dalla C ai top club d’Europa e questo la dice tutta: soprattutto in un periodo come questo il calciatore cerca certezze e Bari le offre”.

Chiusura, infine, su una possibile permanenza in C dei biancorossi: “Premetto che mi aspetto già da quest’anno il salto di qualità perché la squadra è importante: in campionato magari ciò non è emerso ma spero possa accadere ai playoff. Se non dovesse esserci la promozione, come fu al primo anno di Napoli prima del mio arrivo, il secondo anno sarà quello buono”.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 09 luglio 2020 alle 16:00
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print