E' intervenuto ai nostri microfoni l'attore nazionale Paolo Sassanelli, tifosissimo biancorosso, per analizzare il momento negativo dei galletti: "Non dobbiamo scoraggiarci, anche se è difficile, ma bisogna alzare la testa e guardare in avanti. Onestamente faccio fatica a capire cosa sia successo - spiega l'attore - da un momento all'altro siamo diventati una squadra mediocre e confusa. Non so di chi sia la colpa, ma Carrera deve raddrizzare il timone nella giusta direzione, anche a costo di impiegare i ragazzini della Berretti mettendo fuori i "professionisti". Che poi, professionisti fino ad un certo punto, visto che non ci stanno mettendo cuore in campo, è sotto gli occhi di tutti. Se non abbiamo cuore, passione e come dice la "cazzimma" ma dove vogliamo andare".

Sassanelli ha spiegato: "Gli avversari che vengono al San Nicola si rendono conto che stanno giocando in uno stadio di importanza mondiale e si gasano, noi però dobbiamo essere più gasati di loro, altrimenti non andiamo da nessuna parte. Il San Nicola non può essere terra di conquiste. I tifosi non meritano tutto questo".

Sezione: Esclusive / Data: Ven 19 marzo 2021 alle 17:00
Autore: Giosè Monno
Vedi letture
Print