Si è concluso questa sera il calciomercato del Bari, fortemente caraterizzato dall'immobilismo. Se tutto ciò che gravita intorno alla prima squadra è stato inghiottito dalle sabbie mobili, c'è stato movimento per quanto concerne il settore giovanile. Si è trasferito infatti dai cugini del Monopoli il giovane portiere Giandomenico Iurino.

Il classe 2004, figlio dell'ex portiere barese e preparatore dei portieri biancorosso Gianni Iurino, ha fatto tutta la trafila del settore giovanile biancorosso con la maglia del Bari fino ai giovanissimi regionali. Con il fallimento del 2018, Iurino si è trasferito a Monopoli dove ha prima giocato nella formazione under 15 per poi passare sotto età nell'under 17. Quest'anno Iurino ha anche svolto il ritiro precampionato con la squadra di mister Scienza, andando in panchina in qualche occasione. 

La chiamata del Bari però non si può rifiutare. E così che il giovane Iurino ha accettato di buon grado il ritorno a casa. La sfida da vincere è adesso una: convincere il Bari a investire su di lui e restare nel capoluogo pugliese il più a lungo possibile. Già, perché Iurino si è trasferito in prestito con diritto di riscatto. La gioia però di tornare a vestire la maglia della sua città è infinita, come quella del suo papà. 

Sezione: Giovanili / Data: Lun 01 febbraio 2021 alle 21:30
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print