L'ex portiere del Bari Giovanni Indiveri è stato intervistato dal Quotidiano di Bari, e ha riportato alla mente il suo passato in biancorosso, elogiando l'ex presidente Matarrese: "Io un prodotto del vivaio biancorosso? Sono cresciuto nel vivaio del Monopoli ed a 16 anni fui acquistato dal grandissimo Vincenzo Matarrese al quale sarò per sempre grato. Uno dei presidenti più umili, non faceva spese folli, anzi, le ha fatte eccome nei primi anni novanta ed anche con il Bari di Conte e di Ventura non ha badato a spese. Un grande presidente seppur contestato. Ho avuto la fortuna di giocare con il mio idolo. ‘Jimmy’ Alberto Fontana, penso uno dei migliori portieri della storia del Bari. Quel Bari era almeno da Coppa Uefa".

Indiveri è tornato su un episodio avvenuto in Cesena-Bari del 2004 che è stato al centro di molte incomprensioni: "Non ho mai simulato. Successe che mi arrivò quel petardo e caddi a terra. Fui costretto ad uscire ed essere ricoverato. In Ospedale volevano che sporgessi denunci, ma non me la sentì contro la mia ex tifoseria. Neanche la società aveva esposto querela, ma la Procura Federale tolse il punto al Bari. Mi è dispiaciuto di sicuro per quel punto che almeno sul campo il Bari aveva conquistato. Ci tenevo a chiarire che sono e sarò sempre tifoso biancorosso, e che quello resta un episodio circoscritto, chiarito anche in altre occasioni”.

Infine, l'ex portiere ha chiarito la squadra che vede favorita per la corsa ai playoff di Serie C tra Monopoli e Bari: "A Monopoli c’è un grandissimo tecnico, quale Beppe Scienza, in trasferta hanno fatto razzia, mentre in casa si è perso un po’ di terreno e la possibilità di agganciare il Bari di recente. Anche se alla fine è ancora tutto possibile. Quanto al Bari, l’ho detto prima sono tifoso ed auguro che possa tornare nei migliori palcoscenici, dietro c’è una società solida, due portieri ottimi ed un tecnico Vivarini, imbattuto da 25 giornate, che ha creato coesione. Se la squadra si ‘mentalizzerà’ per i playoff, hanno un passo in più anche rispetto ad altre squadre forti e ben organizzate degli altri due gironi”.

Sezione: Gli ex / Data: Mer 25 marzo 2020 alle 19:00
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print