Sesto appuntamento con la #10yearschallenge a tinte biancorosse in cui ripercorriamo il cambiamento nel decennio appena trascorso dei protagonisti del Bari di ieri e di oggi. In questo episodio è il turno di Manuel Scavone, centrocampista biancorosso alla sua seconda avventura coi Galletti.

Nel 2010 il calciatore di Bolzano affrontava per la prima volta la Serie B dopo anni di gavetta nel Sudtirol, culminata con l’ultima stagione in Lega Pro Seconda Divisione con 11 gol che gli valsero la chiamata degli Azzurri. Quella stagione fu storica per Scavone e per il Novara con la promozione in A raggiunta al termine di una cavalcata trionfale che vide il centrocampista protagonista di 26 presenze ed una rete.

Dieci anni e 5 promozioni dopo, Scavone è tornato al Bari per raggiungere la sesta della sua carriera: protagonista di un brutto infortunio di gioco alla testa nel 2019, l’annata al Bari è partita in sordina ma man mano il centrocampista ha trovato il suo spazio entrando regolarmente nelle rotazioni di Mister Vivarini. Protagonista da titolare nella prima sfida playoff con la Ternana, Scavone si candida ad essere un simbolo del nuovo corso del Bari con la speranza di concludere la seconda annata in biancorosso, dopo quella del 2011/2012, con la promozione in B.

manuel scavone stadio artemio franchi - siena 27/11/2010 campionato di calcio serie b 2010-2011 siena-novara
manuel scavone stadio artemio franchi - siena 27/11/2010 campionato di calcio serie b 2010-2011 siena-novara © foto di Alberto Fornasari
Bari, Serie C 2019-2020, Bari-Reggina, giocata allo stadio San Nicola nella foto: Marco Perrotta anticipa Reginaldo e Manuel Scavone
Bari, Serie C 2019-2020, Bari-Reggina, giocata allo stadio San Nicola nella foto: Marco Perrotta anticipa Reginaldo e Manuel Scavone © foto di Andrea Rosito
Sezione: News / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 21:30
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print