I numeri confermano la bontà della marcia del Bari di Vivarini. La squadra, con l'avvento del nuovo tecnico, ha trovato nuove sicurezze. La Gazzetta del Mezzogiorno analizza il percorso. Tra i professionisti solo il Bari di Conte ha ottenuto una striscia di risultati utili più lunga (16, l'anno della promozione in A). Con Vivarini la media è di oltre due punti a gara.

Poi le scelte, dal cambio di modulo, alla coraggiosa decisione di panchinare anche elementi importanti come Costa e Scavone. L'atteggiamento è cambiato: ora il Bari si sforza di giocare e ragionare, anche in condizioni difficili di campo come quelle registrate a Pagani.

Sezione: News / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print