Il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ha comunicato pubblicamente la diminuzione dei tamponi per i tesserati delle squadre di calcio, ridotti adesso a 48 ore prima dei match. Queste le sue dichiarazioni raccolte dal Corriere della Sera: “Ho comunicato al presidente Gravina che il Comitato tecnico scientifico ha valutato positivamente la proposta sulla riduzione dei tamponi, andando anche oltre la richiesta della Federcalcio. Da sabato, infatti, come già previsto per le competizioni internazionali, i giocatori dovranno obbligatoriamente sottoporsi al tampone solo nelle 48 ore precedenti le competizioni”. 

Viva soddisfazione da parte del presidente federale Gabriele Gravina, che con una nota ha tenuto a ringraziare apertamente il capo del dicastero: “È un altro importante obiettivo raggiunto. Ringrazio il Ministro Spadafora e il suo Dipartimento, con i quali abbiamo condiviso una proposta che il mondo del calcio professionistico aspettava da tempo. Manca solo un altro tassello per completare la ripartenza, lavorando in sinergia con le istituzioni sono convinto che arriverà presto”. 

Sezione: News / Data: Sab 26 settembre 2020 alle 08:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print