Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha parlato della grave situazione intorno al Trapani Calcio ai microfoni di OttoChannel Tv: "Su quanto è accaduto Trapani va mantenuto un minimo di riserbo perché è intervenuta la Procura Federale è c'è in corso un'indagine. Attendiamo le decisioni della giustizia sportiva. Le regole funzionano - riporta ottopagine.it - e sono proprio le situazioni critiche a certificarlo. Per quanto riguarda il futuro del Trapani, invece, la Federazione, che ha il dominus della situazione, in accordo con la Lega Pro, sta verificando l'onorabilità e la sostenibilità".

Sullo scontro con l'AIC e il nuovo regolamento delle liste: "Ora è il momento di metterci alle spalle le polemiche. Ciò che conta è aver ricominciato a giocare. Ho seguitato a dire che il campionato sarebbe iniziato il 27 settembre, come un mantra, e sono felice che così è stato, per un motivo semplice, ma non banale: stiamo chiedendo al Governo e al Cts di riaprire gli stadi, di ripartire per evitare un crack economico, uno sciopero sarebbe stato incomprensibile. Domani il meccanismo delle nuove liste verrà ufficializzato ai presidenti della Lega Pro".

Sezione: Serie C / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 19:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print