Intervistato da TuttoBari.com, l'ex calciatore e tecnico delle giovanili biancorosse Pietro Maiellaro ha commentato l'andamento della formazione di Auteri nella prima parte di stagione: "La squadra ha disputato un buon campionato, purtroppo ha trovato una Ternana che sta superando ogni limite. Ma il torneo è lungo, le prime cinque/sei giornate del girone di ritorno saranno fondamentali. Il Bari avrà numerose partite in casa e non dovranno essere sbagliate". 

Su Di Noia, da Maiellaro lanciato in Primaver ed ora accostato nuovamente ai biancorossi: "È un ragazzo molto preparato ed un grande professionista. Certamente sarebbe un buon affare, ha ancora ventisei anni e può migliorare tanto. Lui ha grandi capacità tecniche, non è uno che va ad intaccare lo spogliatoio, poi è di Bari ed è legatissimo alla città: questo lo porterà a dare quel qualcosa in più".

Sul mercato:  "Servono giocatori diversi da quelli che già ci sono, non operazioni fatte tanto per fare. Se qualcuno vuole andare via va lasciato partire. Vedo la gente che si innamora di certi giocatori, che sicuramente sono ottimi talenti ma non fuoriclasse: se non servono al progetto è giusto cederli".

Sezione: Esclusive / Data: Ven 08 gennaio 2021 alle 19:15
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print