Danilo Pagni, dirigente esperto e con esperienze al Milan, Salernitana, Ternana e Viterbese, è intervenuto ai nostri microfoni per commentare il cammino del Bari sino ad ora nel girone C: “Per delineare il cammino del Bari bisogna partire dal presupposto che il cambio della guida tecnica, dopo la conferma in estate di Cornacchini secondo me giusta, è stata una scelta coraggiosa e ad oggi fruttuosa fatta dalla dirigenza. Il campo dice che la Reggina viaggia su un treno ad alta velocità e ad oggi ci sono solo meriti dei calabresi: una piazza ed una società come quella biancorossa non devono darsi per vinti e, considerando lo scontro diretto e le gare a cavallo del mercato che presentano sempre sbandamenti, rosicchiare punti può rilanciare il Bari in classifica”.

A gennaio il Bari proverà ad alzare ancor di più l’asticella pescando dal mercato. Ecco il commento di Pagni in merito: “Il Bari attrae calciatori anche di due categorie superiori e ciò è possibile grazie all’appeal della piazza ma, soprattutto, alla serietà che la famiglia De Laurentiis garantisce. Per vincere la Serie C serve l’intensità abbinata alla qualità: spesso calciatori leziosi e senza nervo si trovano in netta difficoltà. Mercato? A gennaio è sempre complesso muoversi ma il Bari è una delle poche che non troverà difficoltà a prendere i profili che verranno individuati”.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 14 Dicembre 2019 alle 16:30
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print