Il campionato non è ripreso nel modo migliore per il Bari. Nella prima del 2021 i galletti sono stati fermati al San Nicola dalla Turris, in una partita caratterizzata dalle numerose occasioni fallite. Un risultato che ha riportato a 8 lunghezze il distacco dalla capolista Ternana, ormai sempre più lontana. In casa i biancorossi hanno avuto un andamento particolarmente altalenante, basti pensare alle sole 2 vittorie nelle ultime 5 partite. Ad oggi il Bari è la quinta squadra come rendimento interno del Girone C, dietro a Ternana, Teramo, Catanzaro e Juve Stabia, con soli 15 punti in 8 gare.

Molte le similitudini rispetto a quanto accaduto nell’esordio ufficiale dello scorso anno solare. Anche in quel caso il Bari fu bloccato dal pareggio per 1-1 (avversario Viterbese) con una rete realizzata da D’Ursi. Si tratta, inoltre, del secondo pareggio consecutivo in campionato, evento che non capitava dal 23 e 26 febbraio scorso contro Cavese e Ternana. La Turris si conferma un avversario particolarmente ostico. Nonostante un bilancio complessivo favorevole, i galletti hanno conquistato solo due punti nei recenti 3 scontri diretti. Si tratta del secondo 1-1 dopo quello del primo scontro assoluto nel settembre 1974 (a Torre del Greco).

Prosegue il momento no con i rigori di bomber Antenucci. L’attaccante ha fallito il suo secondo penalty stagionale (mai accaduto in carriera) dopo quello contro la Vibonese, sempre in casa e decisivo per il risultato finale. Dopo i 9 su 9 del primo anno in biancorosso, i numeri attuali evidenziano un pessimo 1/3 dagli undici metri. Piccolo traguardo per Frattali, che ieri ha raggiunto la presenza numero 50 in biancorosso. Il portiere ha però incassato rete per le terza volta di seguito, stessa striscia avvenuta tra la prima e la terza giornata del campionato in corso.

La meravigliosa marcatura di D’Ursi non è bastata per raggiungere bottino pieno ma confermano la crescita del ragazzo, già a quota 4 gol in campionato, il doppio di quelli realizzati la scorsa stagione. Quello di ieri è stato il primo al San Nicola nel Girone C (il secondo assoluto dopo quello in Coppa Italia con il Trastevere), gli altri erano arrivati tutti in trasferta. L’attaccante non realizzava due reti consecutive da marzo 2019 con la maglia del Catanzaro contro Sicula Leonzio e Cavese.

Sezione: Focus / Data: Lun 11 gennaio 2021 alle 14:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print