La sfida del 2° turno della fase nazionale dei playoff metterà di fronte Bari e Ternana che, rose alla mano, presentano due degli organici più attrezzati di tutta la Serie C con grande qualità e vaste scelte in quasi tutti i reparti. Nella sfida del San Nicola le due squadre dovrebbero scendere in campo con due moduli diversi: 4-3-1-2 tipico per il Bari, 4-3-3 per la Ternana di Gallo che, però, potrebbe anche optare per il modulo a specchio come già fatto nel corso della stagione.

PORTA E DIFESA - Tra i pali ci sarà la sfida Frattali-Iannarilli: affidabilità, esperienza e continuità dal lato biancorosso, profilo più altalenante invece da quello rossoverde. L’estremo difensore delle Fere, infatti, è stato accantonato per 10 partite in panchina durante questa stagione prima di riprendersi il posto da titolare nella seconda parte di stagione ed in questi playoff. Nel reparto difensivo, oltre a solidità ed esperienza, da ambedue i lati ci sarà qualità che arriverà insolitamente anche dal pacchetto arretrato: Costa e Mammarella saranno i padroni delle fasce mancine, due piedi educatissimi e costanti spine nel fianco per gli avversari. La collaudata coppia Bergamelli-Diakité proverà a reggere l’urto dell’attacco biancorosso; il Bari, d’altro canto, si affiderà a due tra Perrotta, Sabbione e Di Cesare per lo schermo dinanzi a Frattali. Sulla destra profili opposti; da un lato la solidità ed il tatticismo di Matteo Ciofani, dall’altro il dinamismo di Parodi, apparso uno dei pochi in palla nella sfida di Monopoli.

CENTROCAMPO - A centrocampo l’abbondanza e la qualità emerge ancor di più con profili di assoluto livello da ambedue i lati. L’esperienza di Bianco e dell’ex Salzano sorreggerà i due reparti con il dinamismo di Maita da una parte e Verna dall’altra a darsi battaglia in mezzo al campo. Con la squalifica di Paghera il terzo elemento del centrocampo rossoverde sarà Palumbo, calciatore dalla buona cifra tecnica. Mentre nel Bari possibile ballottaggio tra Hamlili e Schiavone.

ATTACCO - È nel reparto avanzato che scendono in campo i pezzi da 90 di questo confronto: Laribi, unico nel suo genere, legherà centrocampo ed attacco biancorosso; nell’abbondanza umbra potrebbe toccare all’ex Defendi il ruolo di attaccante esterno con compiti più difensivi; la duttilità dell'ex Bari è un fattore che potrebbe far variare lo scacchiere di Gallo anche a gara in corso. Simeri-Antenucci è la coppia d’oro della Serie C ed il loro rendimento è sotto gli occhi di tutti: la Ternana risponderà con Ferrante, bomber in forma, e probabilmente col barese Partipilo (ex giovanili biancorosse), spine nel fianco per corsa e tecnica. Possibili frecce da poter scoccare nel corso del match per la Ternana sono Marilungo e l'esperto Vantaggiato.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 19:30
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print