Clima caldissimo in casa Trapani. L'arrivo in società dell'imprenditore Gianluca Pellino non ha, infatti, giovato alla piazza e alla squadra. Nel pomeriggio di ieri oltre 200 tifosi hanno effettuato una manifestazione di protesta contro la proprietà, lamentandosi della grave incertezza e instabilità che circonda la formazione granata.

I giocatori, infatti, non hanno ancora iniziato la preparazione, con solo un allenamento svolto in 20 giorni di convocazioni per via delle difficoltà relative al rispetto dei protocolli previsti a causa dell'emergenza Covid-19, come accaduto anche oggi, con i giocatori che hanno trovato chiuso il cancello dell'impianto sportivo. Tuttavia proprio in quella sessione effettuata venerdì scorso, secondo tuttomercatoweb.com, sarebbero state violate alcune norme tanto da essere a rischio deferimento per responsabilità oggettiva e diretta ed eventuale penalizzazione in classifica.

Intanto l'arrivo del nuovo proprietario ha provocato anche il cambio alla guida tecnica passata da Daniele Di Donato, annunciato il 31 agosto e già sollevato dall'incarico, ad Oberdan Biagioni

Sezione: Serie C / Data: Mer 23 settembre 2020 alle 22:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print