Davide Marfella, dopo una vincente serie D da autentico protagonista, quest’anno sta vivendo il difficile ruolo del secondo portiere. L’agente del napoletano, Bruno Di Napoli, intercettato in esclusiva dalla nostra redazione, ha così descritto la sua nuova vita da dodicesimo e le sue ambizioni: “All’inizio della stagione sapevamo che il Bari aveva preso un portiere importante. L’obiettivo di Davide è quello di farsi trovare pronto quando ci sarà necessità, come ha fatto nelle tre partite in cui è stato chiamato in causa, di crescere e di poter imparare con un portiere esperto come Frattali. Quando lui ha giocato, ha dato dimostrazione di poter stare tranquillamente in serie C e di essere affidabile, nonostante la giovane età”.

Proprio tornando sul suo buon debutto in serie C, il procuratore ha rimarcato la voglia del classe '99 di restare a Bari, allontanando qualsiasi ipotesi di prestito: “Come tutti i calciatori, essendo a Bari vorrebbe giocare. È consapevole di essere in una piazza importante ed in una società ambiziosa, che ha puntato su di lui. Quindi spera di avere altre occasioni e dimostrare ancora di più il suo valore. Non è nelle nostre intenzioni chiedere un prestito a gennaio, l’obiettivo è di crescere qui. Il ruolo del portiere è particolare, l’importante è che abbia dimostrato di essere protagonista con i biancorossi anche in C”.

Sul rapporto tra Marfella e Vivarini“Assolutamente ottimo perché gli ha dato fiducia nel momento in cui Frattali ha avuto qualche problema. È stata una grande dimostrazione di fiducia nel ragazzo, che se l’è meritata sul campo ed in allenamento. Anche se ha vinto lo scorso campionato, il passato non conta nulla. Marfella è un giocatore importante, può fare carriera arrivando ad alti livelli. Al di là delle qualità tecniche, è un ragazzo serio che sta affrontando nel migliore dei modi questa situazione. Sono convinto che alla lunga darà soddisfazioni. Avendo firmato tre anni di contratto con il Bari, tanti portieri vorrebbero essere al suo posto”.

Sezione: Esclusive / Data: Sab 16 Novembre 2019 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print