Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, l'ex centrocampista biancorosso, Emanuel Benito Rivas, si è così espresso sulla stagione disputata dal Bari, culminato con la promozione in serie C: "Ha raggiunto l'obiettivo, che è la cosa più importante. Non ho seguito molto, ma qualche partita l'ho vista, essendo io molto legato alla piazza. Vincere il campionato era fondamentale, ora devono guardare avanti e cercare di tornare in palcoscenici più importanti, quali la Serie B e la Serie ANon mi fa piacere vederlo in C - ha continuato l'argentino - i tifosi meritano davvero tanto. Considero Bari una seconda casa, essendo la squadra dove ho giocato più anni. Purtroppo quando le cose si fanno male a livello societario a pagare è sempre il popolo, anche se mi sembra che l'attuale società stia facendo bene". 

L'esterno sinistro ha poi esaltato il capocannoniere della squadra, ovvero Roberto Floriano, esterno capace di segnare gli stessi gol della prima punta, Simone Simeri: "A me non capitava, anche se qualcuno l'ho fatto, ma mi viene in mente Guberti del mio Bari che arrivato a gennaio fece davvero tanti gol, di cui almeno 4 o 5 su miei assist. Lo stesso Barreto era comunque molto generoso, forniva molti assist oltre che segnare. L'importante è che la squadra giri e che si arrivi al gol". 

Sezione: Esclusive / Data: Mer 26 Giugno 2019 alle 16:00
Autore: Marco Rosario Pacella
Vedi letture
Print