Un 3-0 a tavolino, una gara rinviata, una partita che non si è ancora giocata perché Foggia e Bisceglie devono ancora iscriversi alla Serie C, penalizzazioni: è iniziata così la nuova stagione di Serie C. Ieri è andata in scena la tragicomica prima giornata di campionato ricca di sorprese e risultati inattesi. La scena se la prende tutta il Trapani e il suo presidente Pellino, che voleva scendere in campo senza un medico sociale e con la primavera. Fortunatamente in questo campionato delle regole esistono ancora, e così gli ispettori federali non hanno dato l'ok alla disputa del match. Nel frattempo è diventato virale il video dove il capitano Evacuo sfida faccia a faccia Pellino, accusandolo di avere fatto fare al Trapani una figura di m...

Se Trapani piange, Palermo non ride. I rosanero hanno conosciuto la dura realtà della Serie C, fatta di corsa, esperienza e fame. Il Teramo ha inflitto una sonora sconfitta ai siciliani, mai in partita ed apparsi a corto di idee. A mister Boscaglia il compito di cambiare subito volto alla sua squadra, attesa da un trittico difficile con Potenza, Ternana e Avellino. In alto mare anche l'altra siciliana: il Catania. Negli scorsi giorni è arrivata la penalizzazione di quattro punti per inadempienze finanziarie. Ieri il pareggio interno con la Paganese, squadra che non parte certo con velleità di alta classifica. Anche sotto l'Etna, mister Raffaele dovrà subito trovare la quadra, per non compromettere già la stagione

Chi non smette mai di sorprendere sono il Potenza e il Monopoli. I cugini biancoverdi nonostante una profonda rivoluzione - hanno salutato Fella, Donnarumma giusto per citarne due - hanno il top player in panchina: Beppe Scienza. La fisionomia della squadra non è cambiata, ieri la sorprendente vittoria sul campo della Juve Stabia. I lucani hanno inaugurato un progetto votato alla gioventù: ieri in campo c'erano tanti millennials, guidati dall'esperto Mario Somma. Il Catanzaro nulla ha potuto, con il Potenza che ha dominato e vinto 2-1.

Delle big vince solo il Bari, 3-2 a Francavilla. La Ternana non va oltre lo 0-0 con la Viterbese, in 10 dal 20esimo del primo tempo. Parziale scusante il campo ai limiti della praticabilità, a causa dell'acquazzone abbattutosi sul Liberati. Il maltempo ha anche causato il rinvio della gara tra Avellino e Turris. La Vibonese, infine, ha sbancato un po' a sorpresa il campo della Cavese.

Adesso mirino sulla seconda giornata, che vedrà gare già interessanti quali Palermo-Potenza e Monopoli-Catania. Il Bari ospiterà il Teramo. Ci sarà da divertirsi.

Sezione: Focus / Data: Lun 28 settembre 2020 alle 18:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print