Mancano ormai meno di 24 ore alla prossima sfida di campionato per il Bari, impegnato domani sul terreno della Casertana, dove il campo tornerà così protagonista dopo una settimana molto intensa a causa del pesante ko subito dalla Ternana. Il clima intorno alla squadra non è dei migliori a causa del distacco dalla vetta e per la poca continuità nelle prestazioni. Nei giorni scorsi calciatori, tecnico e società hanno cercato di far trasparire una forte unità d'intenti per riprovare a raggiungere l'obiettivo promozione.

Le insolite conferenze stampa settimanali di Romairone e Auteri hanno garantito maggiore chiarezza e trasparenza anche verso i tifosi, da mesi lontani dallo stadio ma sempre vicinissime alle dinamiche interne, tra ammissioni di colpa e responsabilità dei protagonisti. Questo, infatti, è il primo momento chiave della stagione, da cui sarà possibile uscire vincitori solo con i risultati. Da domani fino al termine del girone d'andata si dovrà cercare di rosicchiare più punti possibili alla capolista per evitare quelle complicatissime ed estenuanti rincorse, provate senza successo già lo scorso anno.

Nella gara di domani i tre punti sono più che mai un obbligo sia per una questione tecnica che mentale. Un successo riporterebbe quella dose di serenità ed entusiasmo necessaria per affrontare le prossime settimane, senza sprecare ulteriori energie mentali e nervosismi controproducenti. L'avversario, inoltre, è oggettivamente di onesta caratura. I campani sono penultimi in classifica (anche se con qualche gara in meno) ed hanno conquistato appena una vittoria in queste prime 8 uscite. Inoltre a causa dei rinvii per i problemi relativi al Covid-19 non giocano una partita ufficiale da due settimane, un periodo davvero molto ampio e che rischia di avere effetti deleteri dal punto di vista della condizione fisica. Inoltre domani non ci dovrebbe essere nemmeno la scusante dell'assenza Auteri, in attesa di conferma sulla negativizzazione al virus, e che, salvo sorprese, seguirà i biancorossi dalla panchina. 

Sezione: Focus / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 19:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print