Vitali Kutuzov ha raccontato la sua quarantena ai microfoni di CalcioMercato.com. L’ex attaccante biancorosso, adesso portiere di hockey a Sesto San Giovanni, anziché far ritorno in Bielorussia ha preferito restare in provincia di Varese: “Dove mi trovo? Ancora in Lombardia. Chi è scappato l'avrà fatto per stare meglio e provare ad avere meno problemi, ma siamo tutti sulla stessa barca. Ognuno ha la propria famiglia e le persone per le quali si preoccupa. Non giudico la scelta, anche i calciatori sono umani e hanno mamme, mogli, figli...”.

Kutuzov ha anche speso parole al miele per mister Conte, con cui condivise la storica promozione in serie A nel 2009: “Aveva già sviluppato molte doti importanti, si capiva che aveva delle qualità, erano chiarissime. Nella vita serve tempo e servono le persone giuste. Era scritto che arrivasse a un punto così importante, è entrato all'Inter nel modo giusto, mettendo ansia alla Juve. E ne ha approfittato la Lazio, dando vita a un campionato bellissimo”.

Sezione: Gli ex / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 23:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print