Undicesimo pareggio in campionato per il Bari che, al Liberati, non va oltre il pari. Con la Ternana finisce 2-2: le reti biancorosse portano le firme di Laribi e Simeri. I biancorossi scivolano a dieci punti dalla Reggina, sempre più vicina alla vittoria del girone C.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 5.5 Non irreprensibile sui due gol dei padroni di casa, arrivati in entrambi i casi su calcio piazzato;

COSTA 5 Tanti, troppi errori palla al piede. Parodi blocca ogni sua iniziativa personale;

DI CESARE 6 Vantaggiato gli crea non pochi problemi ma il capitano cerca di contenerlo con le buone e con le cattive;

PERROTTA 5.5 Alterna interventi positivi ad altri maldestri. Rischia il secondo giallo in occasione della trattenuta su Vantaggiato;

CIOFANI 5.5 Mammarella è un cliente scomodo e l’ex Frosinone non sempre riesce a contenerlo. Meno positivo rispetto ad altre occasioni;

BIANCO 5.5 Prova a spezzare la manovra rossoverde. Poco brillante in fase di impostazione;

MAITA 6.5 E’ il migliore dei suoi nella prima parte di gara dove mostra qualità e personalità. Cala nella ripresa;

SCAVONE 6 Nel primo tempo sradica una miriade di palloni dai piedi dei calciatori di casa. Meno propositivo prima della sua uscita dal rettangolo verde;

LARIBI 7 Sempre dai suoi piedi nascono le occasioni più pericolose. Sblocca il match con una meravigliosa conclusione sotto l’incrocio;

D’URSI 6 Non è una seconda punta di ruolo ma prova a destreggiarsi al meglio. Si muove tanto ma è mal servito dai compagni;

ANTENUCCI 6 Non brillante per buona parte del match ma è uno dei pochi a provarci dalle parti di Iannarilli;

SIMERI 6.5 Si fa trovare al posto giusto nel momento giusto per firmare il definitivo 2-2;

SCHIAVONE 6 Rimpolpa la mediana, conferendo maggiore qualità;

SABBIONE sv

TERRANI sv

VIVARINI 6 Il pari di Terni relega il Bari a dieci punti dalla Reggina. I suoi ragazzi, ancora una volta, subiscono due reti sugli sviluppi di calcio piazzato e non riescono ad imporsi sul campo di una diretta concorrente per la promozione.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 26 febbraio 2020 alle 23:15
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print