Dodicesima vittoria in campionato per il Bari che batte il Rieti e si porta a quota 43 punti in classifica. Il 5-2 rifilato alla formazione laziale pero' non basta per rosicchiare punti sulla Reggina, vincente a Bisceglie nei minuti di recupero. Al San Nicola brilla soprattutto Simeri, autore di una doppietta. In gol anche il neo-arrivato Maita.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Non può nulla sulle due marcature ospiti. Spesso viene impegnato a giocare palla a terra;

COSTA 6.5 Solita gara di tanta corsa ed intensità. Pregevole l’assist per il 2-0 di Simeri;

DI CESARE sv Lascia il campo anzitempo per un infortunio al ginocchio. Si spera non sia nulla di estremamente grave;

SABBIONE 6 Nel primo tempo dalle sue parti non si passa. Meno preciso nelle chiusure nei secondi 45 minuti;

PERROTTA 5.5 Si fa scavalcare con troppa facilità in occasione della prima marcatura ospite. Non sempre attento;

CORSINELLI 6 Entra e presidia la sua zona di campo senza commettere leggerezze. Meglio in fase di copertura che in quella di spinta;

SCHIAVONE 6.5 Uno dei più positivi a metà campo. Tenta sempre di verticalizzare per i compagni d’attacco;

BIANCO 6 Meno brillante rispetto al solito. Più positivo quando fa interdizione, meno quando imposta;

SCAVONE 6 Svolge il compitino senza mettersi particolarmente in mostra. Può essere uno degli elementi in grado di far svoltare il Bari nel girone di ritorno;

TERRANI 5.5 Un’altra gara in ombra. Non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Addario. Poco preciso;

ANTENUCCI 6.5 Con la solita freddezza, porta avanti i suoi su calcio di rigore. Sfiora la doppietta in più di un’occasione ma non è fortunato;

SIMERI 7.5 Due gol da attaccante di razza e un assist al bacio per la testa di Neglia. Un pomeriggio da incorniciare per l’ex punta della Juve Stabia;

D’URSI 6.5 Sciupa un ghiotto contropiede ma è suo il passaggio vincente per il 3-1 di Simeri;

MAITA 6.5 Bagna il suo esordio con un gol, seppur con la complicità dell’estremo difensore laziale. Chi ben comincia…;

FOLORUNSHO sv;

NEGLIA 6.5 Entra e dopo pochi minuti chiude il match con una precisa incornata di testa sotto la traversa;

VIVARINI 6.5 Nonostante il risultato possa far pensare ad altro, i suoi ragazzi hanno avuto non poche difficoltà contro l’ultima della classe. Continua la striscia di risultati utili: il tecnico biancorosso resta imbattuto da quando siede sulla panchina del San Nicola. Tuttavia il Bari può e deve ancora crescere se vuole sognare il primo posto, distante sempre nove lunghezze.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 19 Gennaio 2020 alle 17:15
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print