Dichiarazioni di Franco Brienza, ambasciatore biancorosso, a TeleBari: "La cosa positiva è che si torni a giocare. Il campo è il miglior giudice. Le partite erano ancora tante, il Bari poteva ambire alla promozione diretta: il nostro era un cammino importante. Ora si cercherà di giocare meno partite possibili. Noi siamo allenati, siam pronti per dar battaglia. Dopo quattro mesi di inattività, senza la fluidità di gioco di prima, il rischio infortuni è alto: ma l'unica soluzione è questa, dando la possibilità a chi è ambizioso e ha investito tanto di andare in B".

Brienza ricorda la festa promozione di un anno fa. Fu lui ad alzare la coppa da capitano: "Mi sono emozionato quel giorno. Ho una foto in casa. Bellissime immagini. Nostalgia del pallone? Piano piano passa. E' normale che manca, ma non allenandosi tutti i giorni, la nostalgia si affievolisce un po'...".

Sul suo futuro, Brienza spiega: "C'è questa stagione in corso, con la speranza di tornare in B. Poi ci sarà modo e tempo per affrontare altri discorsi".

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 29 maggio 2020 alle 15:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print