Non è ancora chiaro in che modo si concluderà la stagione sportiva 2019-2020. In attesa di novità i tifosi biancorossi hanno espresso le loro idee nei commenti sulla nostra pagina Facebook, evidenziando una preferenza per una promozione sul campo come Giuseppe: "Saremo criticati per anni. La B la vorrei sul campo, se possibile" e Vito: "Allora spareggio Bari-Reggio Audace, andata e ritorno, oppure una sola partita in campo neutro. Noi del Bari non vogliamo regali da nessuno, sia chiaro". Aldo propone una modifica per affrontare al meglio il futuro: "Dichiarare chiuso il campionato per motivi di forza maggiore. Cambiare il format della B e della C, entrambe a due gironi. Il secondo girone della B formato dalle prime 7 squadre di ciascun girone della attuale serie C con classifiche cristallizzate ad oggi". 

Molte critiche, invece, per dirigenti e vertici della Lega, con Gian Vito: "Credo che la cosa più inutile ora è fare assemblee visto che l'evolversi della situazione è totalmente imprevedibile" e Salvatore: "Lo Monaco (consigliere federale) propone di annullare il campionato, cristallizzare la classifica, senza promozioni ne retrocessioni per non pagare più i calciatori e soprattutto per riavere i soldi delle fideiussioni. Direbbe le stesse cose se il Catania fosse primo?". 

La recente candidatura di Massimo Carrera alla guida del Bari ha trovato parecchi riscontri positivi. Secondo Michele: "Potrebbe andare bene anche perché ha allenato una squadra come il Lokomotiv Mosca che ha vinto campionato e supercoppa. Ha acquisito un po' d'esperienza anche quando era nei quadri della Juventus"; Mimmo e Luca lo seguono: "Magari, viene dalla scuola di Antonio Conte essendo stato suo collaboratore", "Che giocatore, se allena come giocava, lo vorrei tutta la vita". Tuttavia molti supporter hanno ribadito la fiducia nei confronti di Vincenzo Vivarini, spostando in un futuro la proposta dell'ex centrale biancorosso. Domenico afferma: "Certo che noi baresi siamo unici al mondo. Dico invece che ad oggi è impensabile sostituire Mr. Vivarini che non ha ancora perso una gara con un altro allenatore"; per Mirko: "Vivarini non si tocca" e Gianluigi: "Si, in futuro perché no, ma oggi mi tengo stretto Vivarini".

Chiosa finale sulle possibili novità in ottica multiproprietà. Per Damiano: "Qualcosa accadrà, i De Laurentiis sono lungimiranti e se decidono di investire non lo fanno mai per perderci", mentre Nicola: "È una regola assurda che non riguarda solo Bari e Salernitana, alla ripresa dei campionati italiani molte società si troveranno in difficoltà economiche e sarebbe una buona occasione se decadesse la legge per tanti imprenditori e presidenti di salvare altre società dal fallimento".

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 17:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print