"Non è il Bari che ti aspetti quello che a Rieti deve vincere 2-1 al 94’ su rigore e in rimonta a casa di ... cenerentola. Ma è il Bari che orgogliosamente, con un pizzico di cinismo e fortuna, torna al successo, sfatando il tabù laziale dopo la debacle firmata Viterbese. Tre punti che arrivano dai piedi di Mirko Antenucci, su rigore, a tempo praticamente scaduto". La Gazzetta dello Sport inquadra così il successo di ieri a Rieti: sofferto, in extremis, ha portato comunque al Bari tre punti importantissimi.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 07:05
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print