La vittoria di sette giorni fa con il Pordenone ha sicuramente rilanciato le ambizioni di salvezza della Pink Bari dopo una partenza ad handicap.

Le ragazze baresi hanno dimostrato di saper soffrire nei momenti difficili. Certo, la recente notizia delle sei retrocessioni (clicca qui) è una spada di Damocle che pende sulla testa delle biancorosse (a tal proposito tutti i presidenti, tranne quello del Verona, hanno firmato un documento per riportare le regole com'erano), ma potrà rivelarsi autentico sprono per superare se stesse. La classifica è spaccata in tre tronconi. Nell’ultima parte c’è la Pink a tre punti.

Le ragazze di mister Cardone saranno di scena domani a Brescia in casa di una delle tre capoliste. La società lombarda (campione d’Italia in carica) allenata da mister Bartolini, ha circa 20 anni di vita e annovera tra le sue fila ragazze del calibro della Tarenzi, Girelli e Cernoia, giocatrici pronte a risolvere in ogni momento la partita. Match insidioso, sulla carta impossibile ma le biancorosso sono pronte e determinate a vendere cara la pelle. Fischio d’inizio fissato per le ore 14.30.

Tutte a disposizione per mister Cardone. Niente transfer per la Moore, la formazione la conosceremo qualche minuto prima dell’inizio della gara.

Sezione: La Bari in Rosa / Data: Ven 7 Novembre 2014 alle 15:00 / Fonte: a cura di Francesco Didonna
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print