Sono in vendita da oggi i biglietti per Casertana-Bari, ultima giornata del girone d'andata, in programma domenica. Di seguito tutte le info diffuse dal club biancorosso.

SSC Bari rende noto che dal pomeriggio di oggi, giovedì 12 dicembre, sarà attiva sul circuito Go2, la prevendita dei tagliandi validi per assistere alla gara Casertana-Bari, valevole per la 19ª giornata del Girone C del campionato Serie C 2019/20 e in programma allo stadio «Alberto Pinto» di Caserta domenica 15 dicembre alle 17:30.

I biglietti per i posti destinati ai sostenitori biancorossi potranno essere rilasciati solo ai possessori di tessera del tifoso SSC Bari, esclusivamente nel settore ospiti (Curva Nord - capienza 800 posti), solo per i residenti nella città di Bari e Provincia e potranno essere acquistati entro e non oltre le ore 19:00 di sabato 14 dicembre. 

Si comunica altresì che, il giorno della gara, non sarà possibile acquistare i biglietti sia del Settore Ospiti che di altri settori per i residenti nella città di Bari e Provincia ai botteghini dello stadio e presso i punti vendita abilitati.  

PREZZI

Settore Ospiti (Curva Nord, capienza 800 posti) - Biglietto Unico: € 10 + prevendita

VIABILITA' E PARCHEGGIO

Per raggiungere l'impianto campano, i tifosi biancorossi dovranno seguire il seguente percorso: i provenienti dall'Autostrada Pescara-Napoli devono prendere in direzione Caserta-Roma A1 ed uscire a S.Maria Capua Vetere per poi immettersi sulla Variante ANAS S.S. 700 in direzione Caserta, uscendo poi a Caserta Stadio, al primo incrocio girare in via G.Falcone, al primo semaforo a sinistra si Via P. Borsellino che immette su Viale Sant'Augusto, quindi parcheggiare sullo stesso tratto fino all'Istituto Giordani, incrocio Via Laviano fino alla Ceserma Ferrari Orsi, negli spazi appositamente segnalati. 

PUNTI VENDITA

BARI POINT SRL
VIA GIUSEPPE CAPRUZZI 5, BARI, 70126
TEL. 0802022155

Per gli altri punti vendita GO2 in provincia di Bari e in Puglia CLICCA QUI

Sezione: News / Data: Gio 12 dicembre 2019 alle 13:45
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print