Secondo risultato utile consecutivo per Carrera alla guida del Bari ed un pareggio a Catania ottenuto grazie alla rete di Cianci, la seconda di fila, ed alla prodezza di Frattali oppostosi al rigore a tempo scaduto.

CHI SALEPietro Cianci ha fatto reparto da solo e nonostante il poco peso offensivo biancorosso nella trasferta del Massimino, il bomber di Bari Vecchia ha fatto un gol da…bomber. Colpo di testa da ariete puro sul cross di Sarzi Puttini, anch’egli positivo in fase di produzione offensiva, depositato alle spalle di Confente. Non è arrivato il clean sheet ma Frattali è stato comunque decisivo: il rigore neutralizzato a Dall’Oglio ha permesso al Bari di portare a casa almeno un pareggio e l’ex Parma si conferma sempre una certezza.

Menzione per Maita che è sempre tra i più positivi sia in fase d’interdizione che in quella di proposta.

CHI SCENDE – Giornata da dimenticare per Sabbione prima e Perrotta poi. L’ex Carpi perde Sarao sulla rete degli etnei mentre l’ex Pescara fa, se si può, ancora peggio commettendo un errore ingenuo che porta al fallo di rigore che avrebbe potuto minare il risultato finale. Non una stagione eccelsa per i due effettivi biancorossi e la trasferta di Catania è stato un passaggio a vuoto.

Male anche Bianco che conclude una prestazione opaca con un’espulsione ingenua.

Sezione: News / Data: Lun 22 febbraio 2021 alle 19:30
Autore: Alessio D'Errico
Vedi letture
Print