L'impatto di Vivarini alla guida del Bari è stato sicuramente positivo. Lo conferma anche Alessandro Monticciolo, ex vice allenatore del tecnico biancorosso nella scorsa stagione ad Ascoli. el Team Altamura. Questo il suo pensiero ai microfoni di Antenna Sud: "Vincenzo oltre a essere una grandissima persona dal punto di vista umano, sa gestire benissimo il gruppo e comunicare con la squadra. E' un tecnico innovativo con idee importanti.  Ha una didattica molto semplice da far digerire ai ragazzi. In poco tempo ha trasformato questa squadra in un carro armato. E' una persona che sa quello che vuole, conosce la strada per arrivarci".

Qualche aneddoto sull'avventura condivisa in terra marchigiana: "A me faceva lavorare anche di notte. E' meticoloso, cura moltissimo i dettagli, dall'allenamento ai video. L'anno scorso abbiamo iniziato con il 3-5-2, poi ci siamo resi conto che la rosa aveva moltissimi attaccanti e per valorizzarli siamo passati al 3-4-1-2. Tuttavia i principi di gioco sono gli stessi, a prescindere dal sistema. Vuole una squadra alta, aggressiva che lavori nell'altra metà campo. Non si può più attendere ma fare la partita, soprattutto se ti chiami Bari". 

L'attuale tecnico della Team Altamura ha poi concluso con una breve analisi delle ultime gare dei galletti: "Vincenzo è un padre di famiglia, ti fa sentire a tuo agio e ti rassicura. Sa alzare la voce nei momenti giusti, il cammino del Bari lo sta dimostrando. Ho visto tutte le partite, è una squadra solida, cresciuta in autostima e personalità. Dietro contro la Ternana, una squadra molto importante, non hanno subito un tiro in porta ma nemmeno rischiato. Sono sicuro che continuerà così e centrerà i suoi obiettivi. Faccio miei auguri a Vincenzo, spero che il Bari torni nelle categorie che le compete". 

Sezione: News / Data: Mer 16 Ottobre 2019 alle 16:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print