Tiene banco il caso San Nicola, con il nuovo petalo della copertura dell'Astronave volato via nel weekend. Il Corriere del Mezzogiorno riporta le posizioni degli assessori Petruzzelli e Galasso. Il primo: "Il progetto di medio periodo rimane quello di quantificare la spesa per la sostituzione di tutti i teli con moderne tecnologie, cosa che stanno studiando architetti legati allo studio di Renzo Piano. La successiva mossa, quella di provare a ragionare su un’ipotesi di più lungo periodo di restyling dello stadio".

Galasso invece rimarca: "Nei prossimi giorni perfezioneremo questo incarico che, anche per rispetto ai vincoli e copyright sulla struttura, non può che andare allo studio Piano. In base allo studio capiremo le possibilità che abbiamo di trasformazione di questo stadio che oramai ha bisogno di un aggiornamento di pensiero rispetto al passato. Verosimilmente subirà una riduzione di spettatori, una trasformazione degli impianti con una forte vocazione all’efficientamento energetico e l’abbassamento del campo, che permetterà di renderlo più stadio del calcio con la conseguente soppressione dello spazio delle piste di atletica e la realizzazione di ulteriori spalti nella parte bassa".

Sezione: News / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print