Tra poco più di una settimana al San Nicola andrà in scena il terzo derby d’Apulia della stagione, senza dubbio il più importante: in palio c’è il passaggio alla fase play off nazionale. Sarà dunque un classico del calcio meridionale a decretare chi tra Bari e Foggia potrà continuare ad ambire al grande obiettivo della post season.

Vedere squadre della stessa città o, come in questo caso, corregionali affrontarsi in un match da dentro fuori ha sempre un fascino particolare. Più volte le competizioni calcistiche, anche le più prestigiose e blasonate, hanno riservato match del genere.

Impossibile non annoverare in questo computo la doppia sfida tra Milan e Inter, valevole per le semifinali di Champions League 2003. Dopo il pareggio a reti inviolate dell’andata in casa del Milan, una settimana più tardi la gara di ritorno si concluse con il risultato di uno a uno. In virtù della rete segnata fuori casa da Shevchenko furono i rossoneri a staccare il pass per la finale tutta italiana contro la Juve, vinta ai rigori dalla squadra di Ancelotti.

Le edizioni 2013-2014 e 2015-2016 di Champions hanno riservato due finali memorabili: ad affrontarsi nell’ultimo atto della competizione furono Real Madrid e Atletico Madrid. Nel 2014 la stracittadina madrilena regalò la decima alle merengues. Il portentoso stacco di testa di Sergio Ramos allo scadere portò il punteggio in parità, dopo che l’Atletico aveva mantenuto il vantaggio per ampia parte della gara. I supplementari si rivelarono un monologo dei blancos, che si imposero per quattro a uno.

Due anni più tardi fu un altro derby della capitale spagnola ad assegnare il titolo di campione d’Europa. Nella finale disputata a San Siro il Real Madrid ebbe la meglio sull’Atletico ai calci di rigore, aggiudicandosi per l'undicesima volta la coppa dalle grandi orecchie.

Sezione: News / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 18:00
Autore: Michele Tedesco
Vedi letture
Print