In conferenza stampa il tecnico del Bari Vincenzo Vivarini ha parlato dopo il pareggio contro la capolista. Queste le sue parole, riprese da Tuttoreggina.com: "E' stata una partita dura e intensa, giocata poco da noi e poco da loro. Lanci lunghi, duelli a centrocampo, poche occasioni. Noi giocavamo fuori casa e nel primo tempo ricordo solo una palla lanciata dal portiere verso Denis e l'intervento di Frattali. Anche noi abbiamo tirato poco, ma se questo significa che la Reggina meritava la vittoria lascio a voi il giudizio. Noi dobbiamo analizzare certe cose, non abbiamo fatto quello che intendevamo fare, non abbiamo espresso una determinata qualità di gioco. E' stata una gara dispendiosa sotto tanti punti di vista, fisico e mentale".

Vivarini continua: "La nostra intenzione era quella di fare una gara decisamente accorta. Potevamo sfruttare qualcosa di più, qualche tre contro tre davanti, dovevamo concedere poco perché la Reggina è una grande squadra e serviva grande accortezza. Dobbiamo rivedere il gol preso, forse eravamo un pò larghi, ma c'era un grande Denis capace di alzarsi bene e che ha fatto una grande gara".

Il tecnico chiude mostrando i progressi dei biancorossi: "C'era grossa tensione, abbiamo palleggiato poco in fase di costruzione. La Reggina pressava molto, ma anche loro hanno prodotto meno gioco rispetto al solito. Siamo una squadra che sta crescendo parecchio sotto l'aspetto mentale, non ci abbattiamo mai anche quando ci sono episodi negativi".

Sezione: News / Data: Dom 26 Gennaio 2020 alle 18:15
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print