Penultimo turno di campionato per il Bari, che domenica allo stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco affronterà una Turris alla disperata ricerca di punti salvezza. Nella sfida che vede il ritorno in panchina di Gaetano Auteri, i biancorossi sono chiamati alla vittoria per non veder sfumare definitivamente il terzo posto, attualmente occupato dal Catanzaro che viaggia a quattro lunghezze dalla formazione pugliese. I corallini non vincono dallo scorso 27 febbraio, un digiuno di vittorie che ha fatto precipitare la squadra nelle zone calde della graduatoria. 

IL MISTER - A seguito dell’esonero di Franco Fabiano, avvenuto lo scorso 21 febbraio, la panchina è stata affidata all’esperto tecnico Bruno Caneo, ex assistente di Gian Piero Gasperini ai tempi dell’Inter. Alla seconda esperienza tra i professionisti, Caneo è reduce dall’esperienza alla guida del Rieti, con cui è retrocesso nel corso di una travagliata stagione. 

IL MODULO - Non ha un assetto tattico ben definito la Turris, che in stagione ha variato diversi schieramenti, passando dal 3-4-3 al 4-4-2. Storicamente affezionato alla difesa a tre, mister Caneo ha fatto di necessità virtù, modificando le proprie idee di gioco a seconda dello stato di forma della squadra. 

IL CANNONIERE - Con undici reti siglate in trenta presenze, il miglior marcatore della Turris è l’attaccante classe 1989 Luca Giannone. Segue con sei reti e due assist il centrocampista scuola Napoli Antonio Romano, arrivato in quel di Torre del Greco nello scorso mercato estivo. 

IL PRECEDENTE - L’ultimo precedente tra Bari e Turris risale al 10 gennaio 2021. La partita è terminata in parità. 

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Ven 23 aprile 2021 alle 19:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print