In un'intervista trasmessa via Facebook sulla pagina del Monopoli, l'AU dei biancoverdi Alessandro Laricchia ha fatto il punto della situazione, come riporta tuttocalciopuglia.com: "Le congetture sono tante. In questi giorni abbiamo seguito tutto, circa l'origine di questo virus. Ma la quotidianità che tante volte bistrattavamo, ci manca. La situazione della Lega Pro, in Italia, è differente e dipende anche dalla zona geografica. Molti imprenditori soprattutto al nord sono depressi e non stanno pensando più al calcio. Altrove, la cosa va meglio. Alcuni vorrebbero si proseguisse col calcio, altri meno. Qualcuno ha visto di buon occhio la proposta del Belgio, ma la Lega Pro da sola non può decidere nulla. La volontà comune è quella di salvare il calcio. Vediamo quali saranno le evoluzioni della malattia. Noi ci assoceremo verso qualsiasi decisione, ma dal mio punto di vista dobbiamo aggrapparci a qualcosa, ad un sogno. Non posso non pensare ad un ritorno alla normalità, con un vaccino trovato ed una crisi economica che sarà da superare. Voglio vedere la luce in fondo al tunnell e quindi tornare a giocare". 

Sezione: Serie C / Data: Lun 06 aprile 2020 alle 18:30
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print