Il giorno dopo la sconfitta è particolarmente ricco di riflessioni in casa biancorossa. La gara che poteva rappresentare un nuovo punto d’inizio per affrontare nel migliore dei modi la post season, si è invece rivelata una grande delusione. A finire sul tabellino degli imputati non c’è però solamente il risultato finale, che ha allontanato definitivamente tutte le speranze relative al secondo posto e mettendo concretamente a rischio anche la terza piazza con il Catanzaro vicina al controsorpasso.

I problemi della squadra sono molteplici e, ad oggi, anche mister Carrera ne è riuscito a risolvere ben pochi. Ieri è mancato il solito coraggio e la determinazione per imporre il proprio gioco contro un Avellino molto arcigno ma poco brillante. Tuttavia il dato più grave è probabilmente rappresentato dalla povertà d’idee in fase d’impostazione e finalizzazione. Rarissime sono state le opportunità in zona goal, in una sfida bloccata sul pari per oltre 80 punti, risultato che comunque non avrebbe giovato ai galletti.

Adesso a tre giornate dal termine del Girone C la situazione sembra ormai irrisolvibile. Nel giro di poche settimane la squadra dovrebbe stravolgersi non solo dal punto di vista atletico ma soprattutto mentale, il vero gap di questo campionato. L’unità d’intenti e la compattezza dichiarata a più riprese da giocatori e staff tecnico hanno trovato rarissimi riscontri in campo, dove la testa è spesso sembrata altrove. La cosa certa è che il Bari visto fino a questo momento non ha alcuna chance di poter vincere o giocarsi concretamente la promozione ai playoff. Rivali a parte, che risultano comunque abbordabili come confermato dall’Avellino ieri, il problema è alla radice.

Questa squadra fatica contro ogni tipo di rivale, dalle meno quotate alle big, sotto ogni fronte (mentale, tecnico-tattico, idee e voglia) e i campanelli d’allarme hanno ormai suonato troppe volte. La stagione non è finita, non è ancora il momento di tirare le somme ma il salto di categoria con queste premesse può essere solo una speranza per gli illusi.

Sezione: Copertina / Data: Dom 11 aprile 2021 alle 20:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print