Per Filippo Berra la stagione appena conclusa è stata molto particolare, vissuta su una sorta di ottovolante. Dopo aver racimolato ben 1361’ fino alla trasferta di Reggio Calabria, dall’arrivo di Ciofani in poi ha completamente perso il suo posto da titolare. Per commentare il campionato vissuto dal terzino friulano, la nostra redazione ha intercettato il suo agente, Danilo Caravello, che ha così tirato le somme: “Riesco a fare un bilancio a metà del campionato di Berra, perché è stato impiegato da titolare nel girone d’andata, dove ha comunque offerto il suo sufficiente rendimento. Mentre il girone di ritorno rimane ingiudicabile, in virtù del pochissimo minutaggio che ha avuto o che gli è stato concesso”.

Il passaggio da punto fermo ad alternativa, dunque, è stato fin troppo breve“Tutte le valide concorrenze devono essere sempre stimolanti e far crescere, a patto che ci siano le giuste basi. Perché quella tra Ciofani e Berra non mi sentirei di poterla definire tale, visto che, per una precisa scelta tecnica del mister, c’è sempre stato un titolare inamovibile (Ciofani) e la sua alternativa (Berra)”.

Nelle ultime 10 gare, play-off compresi, il minutaggio del classe ’95 si è ridotto notevolmente. Sono stati soltanto 53 i minuti da lui raccolti, un numero davvero esiguo anche a detta del procuratore: “Sicuramente sì, mi aspettavo un suo diverso impiego alla pari di altri validi calciatori ritenuti tra i 14-15 titolari di questa squadra; purtroppo così non è stato e bisogna saper guardare al futuro”.

Sul prosieguo della sua avventura nulla è stato ancora deciso. Ma ci sarà bisogno di maggiori garanzie: “Ha un contratto fino a giugno 2023, frutto di un investimento lungimirante fatto dalla proprietà nella scorsa estate. Noi abbiamo l’intenzione di continuare il nostro percorso a Bari, a patto che ci siano le giuste condizioni tecniche, che saranno frutto di valutazioni che faranno a breve sia la società sia l’allenatore. Noi rimaniamo in attesa di capire se Berra rientra nei programmi della società come calciatore importante e parte integrante del progetto”.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 04 agosto 2020 alle 19:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print