La vasta rosa del Bari targato De Laurentiis ha costretto la società, durante le due sessioni di mercato stagionali, a ridurre il numero di giocatori per poter far spazio ad altri, più adatti per l'attuale gioco dei galletti. Nel caso dei calciatori di proprietà del Bari, ce ne sono diversi che, per vari motivi, sono passati in prestito ad altre squadre per collezionare un significativo minutaggio.

Come stanno andando le loro esperienze? Nella scorsa sessione estiva, i due giocatori in temporanea partenza dal Bari sono stati Nannini e Bolzoni. Il primo si trova attualmente al Piacenza, e nonostante le sole 13 presenze e il ruolo arretrato, ha trovato un gol stagionale. Bolzoni, invece, ha trascorso i primi 6 mesi all’Imolese, dove ha messo piede per 9 volte in campo; a gennaio è stato girato - sempre in prestito – al Lecco, dove ha giocato tutte le 6 partite fino allo stop.

Da segnalare anche il trequartista classe 2001 Giuseppe Staiano, acquistato dal Trestina la scorsa estate per poi essere ceduto in prestito al Foggia. Nonostante la giovane età, ha trovato molto spazio in rossonero, segnando 2 gol in 20 presenze. Un'interessante promessa per il futuro del Bari.

Durante la sessione invernale il Bari ha continuato a sfoltire la propria rosa. La Fermana ha dato un notabile contributo, ingaggiando in prestito Neglia ed Esposito. Da quando i due indossano la maglia gialloblù, la Fermana non ha mai perso. Il primo sta notevolmente stupendo i propri tifosi, dato che ha siglato in poco tempo 3 gol e 1 assist, mentre il difensore non è ancora sceso in campo. 

L'ultimo giocatore di proprietà del Bari a essere stato ceduto in prestito a gennaio è stato Kupisz, attualmente al Trapani, dove in 8 partite ha messo a referto 2 assist.

Sezione: Focus / Data: Mar 07 aprile 2020 alle 10:00
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print