Piovono reti e sorrisi alla prima uscita dei galletti nel 2020 davanti al pubblico amico. Ieri il Bari ha realizzato 5 marcature, evento che non accadeva proprio dal gennaio scorso (5-0 all'Igea Virtus). In assoluto 7 gol complessivi in una partita casalinga mancavano dal ko nei playoff del maggio 2016 contro il Novara (3-4 finale dopo i tempi supplementari). Secondo 5-2 della storia biancorossa, il primo ed unico risaliva al 1960 sul Padova (si giocava però al Della Vittoria). Negli ultimi 5 anni per ben 3 volte si è iniziato l'anno solare con una vittoria come accaduto nel 2019 e 2016. 

Quella contro il Rieti è stato la quinta vittoria interna stagionale, tutte targate Vincenzo Vivarini, giunto alla 16esima partita d'imbattibilità (36 punti complessivi, media di 2,25 punti per match). Sotto l'attuale gestione tecnica il Bari ha aumentato notevolmente il tasso di produttività offensiva, 19 reti in 9 match, allungando così la serie di 24 match di campionato con almeno un gol al San Nicola. Qualche problema di troppo, invece, in fase difensiva, dove da quattro partite consecutive Frattali non riesce a mantenere la porta inviolata (in casa). 

Quattordicesima marcatura in campionato per Mirco Antenucci, che raggiunge Corazza in vetta alla classifica cannonieri del Girone C. L'ex Spal non aveva mai segnato così tanto in carriera dopo 21 giornate. Il suo massimo erano le 12 nel 2009/2010 ad Ascoli, dove concluse l'anno con 24, massimo assoluto. Grandissimo momento di forma anche per Simone Simeri, alla quinta rete (ottava stagionale) nelle ultime cinque. Il calciatore campano è arrivato a quota 21 con la maglia del Bari, entrando così nella top 40 dei cannonieri della storia del Bari, superato Maniero, raggiunti Maestrelli e Filiput.

Prima gioia stagionale per Samuele Neglia, che non segnava in casa proprio da un anno (vs Igea Virtus), interrompendo un digiuno di 18 partite. Esordio memorabile anche per il nuovo acquisto Mattia Maita, tre punti e gol. Nella classifica interna degli assist Filippo Costa rimane davanti a Simeri, 6-5 in favore del terzino, ieri protagonisti di un passaggio vincente a testa. 

Sezione: Focus / Data: Lun 20 Gennaio 2020 alle 16:30
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print