PRIMAVERA - Maffei scaccia la paura: Bari ai play-off. Ora il Cesena

05.05.2018 17:50 di Francesco Grossi  articolo letto 5909 volte
PRIMAVERA - Maffei scaccia la paura: Bari ai play-off. Ora il Cesena

Il Bari Primavera di Stefano De Angelis impatta a Benevento e porta a casa il punticino utile a confermare la quarta posizione in classifica, a pari merito con un Ascoli favorito però da una migliore differenza reti generale, e a garantirsi la partecipazione ai play-off per decidere la terza e ultima squadra promossa nella Primavera 1. I pugliesi se la vedranno in trasferta con il Cesena, terza classificata nel girone A.

CRONACA - L'inizio di una delle partite più importanti della stagione non è affatto confortante: il Benevento, ormai relegato nelle zone medio basse della classifica, trova il vantaggio già al 5'. E' un Bari tramortito ma che, a testa bassa, torna ad attaccare alla ricerca del pari che terrebbe a distanza il Crotone. Al termine di un primo tempo giocato in costante pressione sulla trequarti avversaria, Maffei raccoglie in area un pallone spiovente e supera con una bella conclusione supera l'estremo difensore avversario. Nella ripresa il Bari continua a tenere le redini del gioco ma la stanchezza di una rincorsa estenuante e il timore di concedere qualcosa di troppo agli avversari, producono solo una traversa di Coratella che però non smuove il punteggio dall'1-1 finale. Solo un pari dell'Ascoli in pieno recupero, oltre ovviamente al proprio risultato, non consente al Bari di conquistare il terzo posto.

Gli uomini di De Angelis ad ogni modo coronano una rimonta che ha davvero dell'incredibile, se si pensa che all'inizio dell'anno i pugliesi stazionavano nei bassifondi della classifica impantanati in una crisi tecnica e mentale. L'unico, piccolo, rammarico, forse, è quello di non aver potuto lottare fino alla fine per una vittoria del campionato che, di fatto, dista soli tre punti.