Dalle colonne del Corriere dell'Umbria Marino Defendi è tornato sul gol siglato al 94esimo con la sua Ternana al Bari nel match dello scorso marzo: "A Bari ho passato stagioni importanti, che non dimenticherò perché hanno fatto parte della mia crescita professionale e umana. Quel gol, in quella determinata situazione, mi ha fatto esplodere in una gioia dentro difficile da arginare. Non avrò esultato per rispetto, ma dentro eruttavo di felicità come un vulcano. Ancora mi tremano le gambe al solo pensiero".

Sezione: Gli ex / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 15:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print