In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, l’ex bandiera dell’Udinese Antonio Di Natale ha parlato delle similitudini tra lui e il bomber del Sassuolo Francesco Caputo, entrambi esplosi dopo i trent’anni. L’attuale allenatore delle giovanili dello Spezia ha inoltre esaltato le qualità sottoporta dell’ex attaccante del Bari, a segno 21 volte nello scorso campionato di Serie A. Queste le sue parole, riportate dal sito Sassuolonews: “Caputo lo conosco da quando era a Empoli e mi è sempre piaciuto. Fa giocate importanti, anticipa i difensori. Si è meritato tutto. Sono queste le storie che fanno bene al calcio".

Sezione: Gli ex / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 19:30
Autore: Andrea Papaccio
Vedi letture
Print