Vitali Kutuzov, ex attaccante del Bari di Conte, è stato intervistato da FCInterNews, ed è tornato a quando, dopo una partita dell'Inter, intervistò l'allenatore menzionando il passato in biancorosso: "Ho ricordato al mister il 4-2-4 o 4-4-2 del Bari? Esattamente. E successivamente l’Inter ha giocato scampoli di partita con il 4-4-2. Magari gli ho fatto venire un po’ di nostalgia di questo modulo (ride, ndr). A Bari con tale schieramento tattico la squadra ha viaggiato a mille, potrebbe sicuramente riproporlo anche in nerazzurro. Ci allenavamo molto. Però sa, quando la domenica ci sentivamo bene e viaggiavamo sul campo, eravamo gratificati. Quando ottieni i risultati, sei disposto ai sacrifici”.

Infine, il bielorusso é tornato sul perché si trovasse alla conferenza stampa di Conte, pur non essendo un giornalista: “Una holding bielorussa mi ha chiesto di partecipare come Ambasciatore per Euro 2020. Poi a fine partita mi sono recato in conferenza proprio perché c’era Conte. Perché gli ho posto una domanda? Semplice, perché è bello. Avevo davanti il mio vecchio allenatore, non lo vedevo da tanto. A dire il vero i ragazzi che avevano organizzato l’evento si erano pure preoccupati, dato che l’Inter aveva perso e il mister era teso. Ma ho subito rassicurato tutti: ‘Tranquilli, ci sono cose che vanno oltre il calcio'. Infatti Antonio ha riso, sorriso e poi ha risposto alla domanda”.

Sezione: Gli ex / Data: Mer 25 marzo 2020 alle 18:30
Autore: Gabriele Ragnini
Vedi letture
Print