Per tutta la scorsa stagione il Bari ha affannosamente rincorso la B, inseguendo la Reggina durante il campionato e poi sperando nei playoff, salvo poi cadere all'ultimo atto contro la Reggiana. In quel del Mapei Stadium la formazione biancorossa ha perso la possibilità di riacciuffare la cadetteria, ma sono diversi i componenti della rosa che quel salto l'hanno fatto comunque, cambiando maglia ed accasandosi altrove.

Anche quest'anno si è verificato un paradosso per cui alcuni giocatori, che in biancorosso non hanno trovato spazio per questioni tecniche o economiche, son stati prelevati da formazioni di categoria superiore. Ultimo in quest'ordine il tecnico Vincenzo Vivarini, che ha firmato in B con la Virtus Entella dopo la mancata riconferma in estate. A Chiavari l'allenatore ritroverà anche quel Filippo Costa che in estate ha lasciato il capoluogo pugliese.

Fra i calciatori che si stanno mettendo in mostra questa stagione in B anche l'ex biancorosso Tomas Kupisz, attualmente alla Salernitana, dove ha realizzato ben tre reti in sole sette partite giocate. Nella rosa dei campani figura anche Andrea Schiavone, che sino ad ora ha realizzato un assist in altrettante gare.

Tra le pretendenti al salto in massima serie anche il Pordenone di Manuel Scavone e Filippo Berra, mentre fa più fatica la Reggina di Manuel Folorunsho. Nel complesso tutti fanno parte di un esercito di ex, reduci dall'esperienza barese che ora stanno ben figurando in B: a questi spera di aggiungersi il prossimo anno l'intera banda di Auteri, che sa di non poter perdere ulteriore tempo nella rincorsa all'elité del calcio nostrano.

Sezione: Gli ex / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 22:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print