Ascoli-Bari 1-0. Si ferma dopo sette turni la corsa dei biancorossi

28.03.2018 20:00 di Francesco Serrone  articolo letto 22316 volte
© foto di Federico Gaetano
Ascoli-Bari 1-0. Si ferma dopo sette turni la corsa dei biancorossi

94' - Gara finita. Grazie alla rete di Buzzegoli l'Ascoli batte il Bari e interrompe la striscia d'imbattibilità dei biancorossi, protagonisti di una prestazione incolore (soprattutto nella ripresa);

90' - Quattro minuti di recupero;

83' - Ultimo cambio per i padroni di casa: esce Pinto, entra De Santis;

75' - Grosso si gioca la carta Kozak, esce Improta;

72' - Tiro di Sabelli neutralizzato da Agazzi;

65' - Altro cambio: esce Nené, entra Iocolano;

60' - Gara che scorre senza sussulti. A parte le tre sostituzioni non c'è altro da segnalare;

56' - Sostituzione per il Bari: Galano rileva Henderson. Risponde l'Ascoli: Clemenza sostituisce Lores Varela;

55' - Primo cambio della partita. Lo effettua l'Ascoli. Esce Martinho, uno degli ex della partita, entra D'Urso;

54' - Cross basso dalla sinistra di Lores per Monachello. Conclusione debole bloccata a terra da Micai;

45' - Tutto pronto per la ripresa delle ostilità. Non ci sono cambi da segnalare;

48' - Squadre negli spogliatoi. Parziale: Ascoli-Bari 1-0;

45' - Tre minuti di recupero;

43' - Ammonizione per Sabelli;

38' - Ripartenza Ascoli con Monachello. Il sinistro dell'attaccante viene respinto in tuffo da Micai;

36' - Verticalizzazione di Cissè per Improta che viene anticipato da Agazzi al momento di concludere;

35' - Al termine di una lunga azione manovrata Nenè serve Henderson che con un bolide dal limite dell'area sfiora il montante;

31' - Giallo anche per Mengoni;

27' - Ammonito Addae;

25' - Triangolazione Nenè-Improta-Nenè che va al tiro. Agazzi respinge;

20' - Errore in fase di disimpegno di Empereur. La palla arriva a Monachello che stringe troppo il diagonale;

17' - Ci prova anche Martinho dai 25 metri ma il destro del brasiliano è completamente fuori misura;

12' - Ancora un pericolo per la porta biancorossa. Varela brucia sullo scatto Marrone e scatta in contropiede, penetra in area ma il suo diagonale esce a lato di pochissimo;

7' - Cross dalla destra d'Improta per la testa di Cissè. Palla alta;

2' - Gol dell'Ascoli! Corner battuto da Pinto che serve Buzzegoli. Gran tiro da fuori area del centrocampista ex Benevento che trafigge Micai. Biancorossi subito sotto;

0' - Ci siamo! Il direttore di gara dà il via alla partita;

20.20 - Riscaldamento finito. Tra pochi minuti il via ad Ascoli-Bari;

20.15 - Ora tocca a Improta: "Sfida complicata quella di stasera. L'Ascoli ha bisogno di punti ma noi ci crediamo e vogliamo continuare su questa strada. Nelle ultime gare in trasferta abbiamo fatto bene perché è migliorato il nostro approccio alla partita. Dobbiamo puntare in alto e per questo dobbiamo credere nelle nostre potenzialità";

20.10 - Grosso ai microfoni di Sky Sport: "Di Cosmi ho ricordi splendidi. Ho passato dei bellissimi momenti con lui. La formazione? Per me non ci sono titolari. Abbiamo tante defezioni ma questa deve essere un'opportunità e non un alibi. Vogliamo continuare a far bene. Galano di nuovo in panca? Non si può pensare di fare quarantadue partite al 100%. E' da un po' che non segna ma ha sempre fatto buone prestazioni. In questo momento pero' ci sono dei ragazzi che stanno facendo bene e ho pensato di dar loro continuità";

20.05 - Squadre in campo per il riscaldamento;

Venti punti di differenza. Penultima contro quarta. Sulla carta il Bari parte coi favori del pronostico ma guai a sottovalutare l'Ascoli di Serse Cosmi. I bianconeri, reduci dal pareggio di La Spezia, hanno urgente bisogno di punti salvezza e non possono permettersi ulteriori passi falsi. Ma troveranno di fronte un avversario che, dopo sette gare senza sconfitte, non vuole fermarsi proprio sul più bello. Un successo permetterebbe agli uomini di Grosso di tenere alta la pressione su Palermo e Frosinone, in attesa che il recupero di Pasquetta con l'Avellino chiuda un periodo di fuoco (sei partite disputate in poco più di tre settimane). Per la sfida coi marchigiani il tecnico perde Basha (che sarà sostituito da Petriccione) e inserisce Tello al posto di Iocolano. Non ci sono altri cambi, in campo nove/undicesimi della stessa formazione che ha battuto il Brescia sabato scorso. Sull'altro fronte Cosmi si affida al 3-5-2 e alla voglia di riscatto degli ex Martinho, Lores Varela e Monachello.

Di seguito le formazioni ufficiali:

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Buzzegoli, Addae, Martinho, Pinto; Varela, Monachello. A disposizione: Lanni, De Santis, Perri, D'Urso, Florio, Castellano, Parlati, Kanoute, Clemenza, Baldini, Ventola, Ganz. Allenatore: Cosmi.

BARI (4-3-3): Micai; Anderson, Marrone, Empereur, Sabelli; Petriccione, Henderson, Tello; Cissé, Nené, Improta. A disposizione: Conti, De Lucia, Di Cosmo, Cassani, D’Elia, Gyomber, Busellato, Iocolano, Andrada, Galano, Kozak. Allenatore: Grosso.

Dirige l'incontro il signor Riccardo Ros della sezione di Pordenone.