Brienza-Floro-Galano: Foggia piegato dal trio delle meraviglie

26.11.2017 16:30 di Redazione TuttoBari  articolo letto 12677 volte
Franco Brienza
Franco Brienza

Settima vittoria consecutiva casalinga per il Bari che piega il Foggia nei minuti di recupero grazie alla rete di Galano, abile a sfruttare un suggerimento perfetto di Floro Flores. Rammarico in casa rossonera dopo una prestazione gagliarda e probabilmente condizionata dall'espulsione di Coletti a dieci minuti dalla fine.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

MICAI 6 – Chiamato poco in causa, attento nel primo tempo sul colpo di testa di Beretta;

ANDERSON 6 – Dalla sua parte non passa nessuno ma si vede poco in fase di spinta. Oggi manca l’acuto finale;

TONUCCI 6 – Disordinato ma essenziale. Beretta lo fa soffrire ma ci mette sempre grinta e tempismo;

GYOMBER 6 – Qualche imprecisione ma provvidenziale in alcun frangenti. Beretta lo grazia nella ripresa, dopo avergli preso il tempo;

FIAMOZZI 6 – Nella prima mezz’ora soffre la verve di Fedato poi è un pomeriggio d’ordinaria amministrazione;

TELLO 6 – Molta imprecisione in fase di costruzione, prezioso nei recuperi. Chiude da terzino sinistro, è instancabile;

BASHA 5 – Il capitano stecca il derby. Poche luci, molte ombre. Inevitabile, dopo un’ora, la sostituzione;

PETRICCIONE 6 – Prestazione ordinata, spreca pochi palloni ed è utile nel filtro a metà campo;

GALANO 7 – I tifosi del Foggia non potevano vedere di peggio: l’oggetto dei desideri per tutta l’estate decide il match allo scadere. Parte bene, cala con il passare del tempo e incide poco. Ma è decisivo, come ormai gli capita spesso da diversi mesi;

CISSE’ 5 – Ha una palla buona, spreca malamente. Per il resto, ha poche chances e non fa molto per mettersi in mostra;

IMPROTA 5,5 – Gioca ininterrottamente da inizio anno e probabilmente le sue prestazioni risentono di un fisiologico calo fisico. Pochi lampi, non manca il sacrificio e il lavoro sporco;

BRIENZA 7 – Sbaglia una rete non difficile per uno come lui. Si riscatta nel recupero con l’intuizione geniale che lancia Floro Flores, è la seconda volta consecutiva che “decide” la gara al San Nicola;

FLORO FLORES 7 – Tocca pochi palloni ma di qualità. Propizia l’espulsione di Coletti, è fondamentale l’uno-due con Brienza che propizia la rete di Galano. Sfiora il 2-0 nel finale, Tarolli gli nega la gioia personale;

NENE’ SV – In campo pochi minuti per l’assalto finale, ingiudicabile;

GROSSO 7 – Conferma per la prima volta la formazione del turno precedente. Non è il miglior Bari ma riesce a portare a casa l’intera posta in palio. Il merito è anche suo: con i cambi, decide il risultato finale.