Nel big-match della 18esima giornata, il Bari ha la meglio sul Potenza in una gara tirata e sempre in discussione fino al triplice fischio. Gara subito in discesa per i biancorossi che trovano il doppio vantaggio con Simeri e Terrani. Sul finire di primo tempo, Emerson accorcia le distanze. Nella ripresa i padroni di casa resistono all’assedio lucano. Con il successo odierno, il Bari raggiunge il terzo posto in coabitazione con Potenza e Ternana.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6.5 Rivedibile sulla conclusione vincente di Emerson. Si rifà alla grande quando compie un miracolo sull’incornata di Ricci;

BERRA 6 Nei primi 45 minuti non corre rischi. Maggiormente in difficoltà nella ripresa;

DI CESARE 7 Sempre più leader della retroguardia: dalle sue parti non si passa. Ammonito e diffidato, salterà la trasferta di Caserta;

SABBIONE 6 Poca forma ma la sostanza c’è. A volte si prende troppi rischi palla al piede ma gli va quasi sempre bene;

PERROTTA 6 Non disdegna sortite offensive. Spesso si perde lo scatenato Viteritti;

BIANCO 6.5 Splendido l’assist per il vantaggio di Simeri. Cala nella seconda frazione ma resta una pedina imprescindibile;

SCAVONE 6 Gioca una discreta prima frazione prima di arrendersi all’ennesimo infortunio stagionale;

HAMLILI 5.5 Meno brillante rispetto al solito. La qualità non è quella delle sue domeniche migliori;

TERRANI 7 Finalmente Terrani. Si muove bene dietro le punte e realizza la sua seconda rete stagionale con uno splendido destro;

ANTENUCCI 6 Non segna ma lavora tanto per i compagni. Ha poche occasioni per incidere dalle parti di Breza;

SIMERI 7 Lesto ad inserirsi tra le maglie ospiti e infilare il portiere ospite con un pregevole colpo di testa. Ancora una volta si sacrifica tanto per la squadra;

SCHIAVONE 5.5 Il suo ingresso ad inizio ripresa non migliora la manovra biancorossa. Risulta lento e prevedibile;

AWUA 6 Va a rinforzare la mediana, dando qualche strappo per far rifiatare i suoi;

FLORIANO 5 Ancora una volta assente ingiustificato. Non incide come dovrebbe e finisce per perdere quasi tutti i palloni a sua disposizione;

COSTA sv

NEGLIA sv

VIVARINI 6.5 Resta imbattuto con un ruolino di marcia invidiabile da quando siede sulla panchina biancorossa. Il suo Bari vince lo scontro diretto e si insedia al terzo posto. Tuttavia, nonostante la sua cura, restano i soliti problemi di gestione nelle gare casalinghe. Nella ripresa biancorossi troppo remissivi. Serve un ulteriore step per crescere.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 08 dicembre 2019 alle 20:10
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print