Hamlili domina la mediana, Floriano incanta. Ingenuo Cacioli

03.03.2019 16:40 di Mario Caprioli   Vedi letture
Hamlili domina la mediana, Floriano incanta. Ingenuo Cacioli

Il Bari fa un ulteriore passo verso la serie C, espugnando il Despar Stadium di Messina per tre reti a uno. Nella prima frazione i biancorossi trovano il vantaggio con la perla del solito Floriano. Nella ripresa l'autorete di Fragapane e la terza marcatura di Neglia spianano la strada ai biancorossi. A venti minuti dalla fine Galesio, su rigore, riduce il passivo per il Città di Messina.

Di seguito le pagelle:

MARFELLA 6 Fatta eccezione per qualche brivido sulle palle alte, non arrivano pericoli importanti dalle sue parti;

BIANCHI 6 Nuovamente schierato sull'out destro, spinge poco ma tiene a bada il suo diretto avversario;

DI CESARE 6.5 La solita sicurezza. Non si fa mai scavalcare dagli attaccanti siciliani;

CACIOLI 5.5 Prestazione positiva fino a quando non decide, come già capitato in altre occasioni, di regalare il rigore alla squadra di casa. Ammonito, salterà la sfida con il Castrovillari;

QUAGLIATA 6.5 Svolge al meglio le due fasi. E l'intesa con Floriano cresce di partita in partita;

BOLZONI 6.5 In netta ripresa rispetto alle ultime settimane. Cattura diversi palloni sporchi a centrocampo;

HAMLILI 7 Domina soprattutto in fase di interdizione e avvia le principali azioni da gol del Bari;

PIOVANELLO 6 Fa il suo senza brillare particolarmente. Poco preciso in fase di finalizzazione;

FLORIANO 7.5 Conferma di essere fondamentale per questo Bari. Dodicesima perla stagionale per l'ex Foggia ed un'altra prestazione maiuscola;

NEGLIA 7 Schierato al posto di Brienza, non fa sentire l'assenza del capitano. Chiude i giochi con un preciso piattone;

SIMERI 6.5 Non segna ma lavora tantissimo per la squadra. Dai suoi piedi nascono l'autorete di Fragapane e il terzo gol di Neglia;

IADARESTA sv

NANNINI sv

POZZEBON sv

CORNACCHINI 6.5 La sua squadra disputa a Messina uno dei migliori primi tempi dell'annata, vince ancora una volta in Sicilia e mette una seria ipoteca sulla vittoria del girone I